Arriva la bella stagione: sempre più spesso capita di fare scampagnate, passare giornate all’aria aperta, al mare o in montagna. Ogni entusiasmo e voglia di evasione viene frenata nella mente del neogenitore, dove invece si susseguono scenari catastrofici, in cui il bimbo piange mentre ci si prova a rilassare perché ha fame, e chi ha mai sentito il pianto per la fame di un bambino sa benissimo che non si può attendere: deve mangiare subito.

Come fare? Per l’allattamento al seno non c’è problema, ma in caso di allattamento con la formula la questione si complica. O meglio, si complicava, perché oggi sono tantissimi i prodotti che possiamo acquistare per semplificarci la vita, come gli scaldabiberon portatili: dei salvavita per avere latte caldo ovunque ti trovi, anche in piena montagna dove non è possibile trovare una presa di corrente. 

I migliori modelli tra cui scegliere

Scongiurati scenari post apocalittici in orario pasto, concentriamoci sull’acquisto di un buon scaldabiberon da viaggio. Se pensi che sia facile scegliere in autonomia ancora non hai fatto una piccola ricerca online mettendo la parola chiave scaldabiberon auto o qualcosa di simile: i modelli disponibili sono davvero tantissimi!

Se dopo vedremo quali sono i parametri da tenere in considerazione per la scelta, adesso vediamo nello specifico alcuni modelli consigliati per andare sul sicuro e non rischiare di fare un acquisto sbagliato.

Scaldabiberon Termico Philips Avent

scalda biberon portatile philips avent

Lo scaldabiberon portatile Philips Avent funziona in maniera estremamente semplice e non avremo bisogno nemmeno di un’auto per farlo funzionare.

Si deve riempire una borraccia termica con acqua bollente: questa manterrà la temperatura per almeno 6 ore e sarà in grado di riscaldare un biberon che contiene fino a 180 ml di latte in soli due minuti e mezzo. Questo prodotto è dotato di un facile sistema di apertura/chiusura, progettato per evitare le perdite quando ci troviamo fuori casa, inoltre specifica anche chiaramente le posizioni di apertura e chiusura.

Se questo non fosse sufficiente, è dotato anche di un coperchio protettivo per mantenere il biberon all’interno, garantendo un riscaldamento rapido e sicuro. Se nel biberon ci fosse un quantitativo di latte differente da 180ml e non sapessimo i tempi di riscaldamento, niente paura: all’acquisto viene fornita anche una guida al riscaldamento per ciascuna dimensione di biberon il tempo richiesto a seconda della temperatura del latte.

Nuk Thermo Express Plus

scaldabiberon nuk

Di diversa tipologia è questo scaldabiberon Nuk, per casa e per auto: è necessario, infatti, collegarlo ad una presa di corrente. Comunque è tra i più potenti della sua categoria, non sarà necessario rimanere svegli a lungo con il bimbo che piange. Dopo solo 90 secondi, grazie alla potenza del vapore acqueo, riscalderà il latte mantenendo inalterate tutte le sostanze nutritive dell’alimento. 

Inoltre, lo scalda biberon NUK Thermo Express Plus garantisce un’ottima sicurezza. Grazie alla funzione di spegnimento automatico infatti, si spegnerà autonomamente non appena il latte avrà raggiunto la temperatura ideale. Sarà scongiurato in questo modo il rischio di ustione.

Ovviamente, se intendiamo utilizzarlo in una scampagnata o in vacanza possiamo collegarlo alla presa della macchina per avere la pappa pronta in pochi minuti. Il trasporto è molto comodo per le sue dimensioni ridotte ed è realizzato con materiali atossici privi di BPA, come vetro o Polipropilene. 

Tommee Tippee Closer to Nature ScaldaBiberon da viaggio 

Tommee Tippee Closer to Nature ScaldaBiberon da viaggio

Tommee Tippee è un marchio ben affermato nel settore, e se avete avuto modo di leggere altre pagine all’interno del sito, come quella sui biberon anticolica, dovreste conoscerlo bene.

Con questo Scalda Biberon da viaggio torniamo nell’ordine dei dispositivi che non hanno bisogno di una presa elettrica. L’utilizzo di questo modello è semplicissimo: basta versare l’acqua nel contenitore termico, mettere il biberon nell’apposito spazio e attendere qualche minuto che il latte si scaldi.

Come scegliere uno scaldabiberon portatile

Se stiamo valutando di acquistare uno scaldabiberon portatile, ecco quali sono le principali cose da tenere in considerazione.

  1. L’adattatore – Praticamente tutti i modelli hanno ormai un adattatore per permettere di collegare il dispositivo all’accendisigari dell’auto o tramite presa usb – presente negli ultimi modelli di macchina. Il contro di questi scaldabiberon per auto è che le dimensioni non sono esattamente ridotte e che la maggior parte sfruttano il bagnomaria, quindi ti costringono a fermarti se non hai intenzione di allagare la vettura.
  2. La dimensione – Esistono alcuni scaldabiberon da viaggio estremamente compatti e non tutti i biberon possono necessariamente entrarci. Per questo motivo controlla le dimensioni è molto importante: spesso ad esempio i biberon anticolica possono essere di dimensioni maggiori e creare problemi.
  3. Scaldabiberon isotermici – Di questa categoria non fanno parte gli scaldabiberon portatili presentati prima, anche se anche per questi non è necessaria una presa di corrente per farli funzionare. Funzionano grazie ad una linguetta in metallo e una soluzione supersatura di acetato di sodio. Basta piegare la linguetta in metallo per innescare una reazione chimica che produrrà calore. Sono ottimi quando si fanno gite in campagna o nei boschi. Va detto che non ci si possono aspettare le stesse prestazioni offerte dagli scaldabiberon elettrici, ma rimangono comunque dei validi dispositivi.
  4. Scaldabiberon “Thermos” – Sono quelli presentati prima, ovvero thermos molto efficienti e con le dimensioni apposite per riscaldare un biberon e in grado di mantenerlo caldo anche per 4 ore. Anche in questo caso le prestazioni sono un po’ più scarse dello scaldabiberon da viaggio elettrico, ma è una soluzione estremamente pratica in particolare per le gite fuoriporta di una giornata.

0 Comments

Leave a Comment

Seguici sui social

INSTAGRAM

Iscriviti alla nostra newsletter, resta aggiornata !

Iscrivendoti accetti la nostra privacy policy